drenare-depurare

Drenare e Depurare. Conosci la differenza?

Drenare e Depurare: conosci la differenza?

Drenare: una parola che avrai sentito molte volte, che vivi come un incubo ma che in realtà non è niente di spaventoso. Cosa significa? Eliminare la spazzatura dal nostro corpo: scorie e tossine che vivono nel nostro corpo o meglio, nei nostri organi emuntori (fegato, sistema linfatico, reni e pelle).
Depurare: agire sul sistema di filtraggio del corpo per eliminare le tossine accumulate attraverso un’azione disintossicante sul fegato, i reni e il sistema linfatico

Da queste prime definizioni avrai capito che è molto importante aiutare il nostro corpo a rimanere sano ed evitare lo stato tossico, cioè raggiungere un livello di scorie eccessivo tale da influenzare il normale funzionamento del nostro organismo.

Di solito, il termine drenare va di pari passo con depurare. Ma non è corretto equipararli: la depurazione è più breve e rapida e quindi richiede più energie per affrontarla. Invece il drenaggio va più in profondità e, anche se più lungo, è meno traumatico per il nostro corpo.

Per chi è in salute, una volta ogni tanto può essere utile anche un ciclo di depurazione. Dopo le feste chi è che non ha passato 2 settimane con brodini e zuppe?

I vantaggi di un corpo regolarmente depurato

  • Il corpo funziona bene ed è più semplice perdere peso
  • Siamo mentalmente più attivi e non appesantiti
  • Ci sentiamo più “in forze” e abbiamo un notevole aumento della nostra energia
  • Il nostro sistema immunitario funziona meglio: non per niente il drenaggio e la depurazione sono fondamentali in caso di malfunzionamenti del sistema immunitario (intolleranze, allergie e malattie autoimmuni)

Il tuo corpo ha bisogno di drenaggio o di depurazione?

Come riconoscere i segnali che ti manda il tuo corpo? Ci sono sintomi che indicano un elevato ed eccessivo carico di tossine: mal di testa frequenti, disturbi digestivi, gas intestinali, sudorazione eccessiva, cellulite, eczemi e problemi di pelle, ritenzione idrica.

Le tossine che accumula il nostro organismo possono essere di due tipi:

  • liposolubili, si depositano nel tessuto adiposo e possono essere causa di aumento di grasso corporeo
  • idrosolubili, invece si trovano nei tessuti e possono essere possibile causa di gonfiore

Entrambe influiscono negativamente sul corretto funzionamento del corpo. La ritenzione idrica, per esempio, causa il trattenimento dei liquidi nell’organismo e può causare un edema, cioè il rigonfiamento dei tessuti interessati e un danno al metabolismo, a causa delle numerose tossine e dello scarso apporto di ossigeno e nutrienti.

Anche lo stile di vita sbagliato è responsabile di un accumulo sostanzioso di tossine: fumo, alimentazione ricca di sale, eccessivo consumo di alcolici e caffè, sovrappeso etc.

Il modo migliore per contrastare tale fenomeno è praticare costantemente uno sport, per stimolare costantemente la circolazione sanguigna. Molto importante è anche il consumo di tanta acqua, per favorire lo scambio interno nell’intero organismo e attivare il processo di depurazione dai liquidi in eccesso e dalle tossine del metabolismo.

Quali piante utilizzare per favorire la depurazione?

    • Pilosella (Hieracium Pilosella): pianta con una potente azione diuretica utile anche per contrastare la cellulite e il gonfiore. La sua azione drenante permette l’eliminazione delle tossine.
      Come si assume: infusi, capsule o compresse di estratto secco e tinture madri.
    • Ortosiphon (Orthosiphon Stamineus): è una pianta che vanta ottime proprietà diuretiche e ha buoni effetti sulla ritenzione idrica.
      Come si assume: gocce o capsule da assumere giornalmente.
    • Betulla (Betula Pendula): ottima pianta fitoterapica utilizzata per le sue proprietà diuretiche e depurative.  Molto indicata nella cura dell’ipertensione e della ritenzione idrica e per la cellulite.
    • Ananas (ananas comosus): frutto ricchissimo di acqua e minerali importantissimi (calcio, fosforo, potassio, ferro, vitamine altrettanto essenziali come la A e la C, e infine la bromelina). E’ un ottimo digestivo, diuretico e drenante e accelera il metabolismo. La sua efficacia è data dalla presenza di un enzima, la bromelina, contenuta nel frutto fresco dell’ananas.

    Quali sono i prodotti drenanti e depurativi da erboristeria?

    Da questo link trovi un ampio assortimento di prodotti depurativi e drenanti, tra cui le tisane che aiutano a ritrovare il giusto equilibrio e a perdere peso.

    Approfitta delle nostre offerte riservate ai nostri clienti che decidono di acquistare online prodotti drenanti e depurativi

Lascia un commento